I migliori posti da visitare in Sardegna

Una sarda che non scrive qualche consiglio sulla Sardegna? Impossibile! Ecco i posti più belli da vedere, divisi tra Nord e Sud ❤

Vi parlo delle spiagge, mete ambite per il turismo estivo da sempre. In Sardegna c’è tanto da vedere, anche l’entroterra e tanti posti naturali, ma oggi ci concentriamo sulle destinazioni marine!

Visitare e conoscere per bene la Sardegna richiede tanto tempo e non è pensabile vedere Nord e Sud a fondo in un unico viaggio. Per questo, ho creato tre categorie: Nord, Centro e Sud.

Nord

  • Isola Rossa: non molto conosciuta e poco turistica. La metto tra le mete più consigliate nel Nord Sardegna proprio perché è il classico posto sognato da tutti coloro che desiderano sentirsi in Paradiso…un mare azzurro, una spiaggia grande al punto giusto, con sdraio a noleggio non troppo care anche il 12 di Agosto e non troppo attaccate le une con le altre, il giusto tanto di gente in spiaggia (o meglio il “il giusto poco”) e baretto dove prendersi il caffè.

Oltre a tutto questo, devo dire che si trova parcheggio (gratis) facilmente e per il pranzo si può andare a piedi in un market non lontano dalla spiaggia. Presenti anche docce e i vari servizi di banana boats e simili.

isola rossa

  • La Maddalena: famosissima per la bellezza delle sue spiagge, consigliata ma con una riserva! Andateci in macchina. Impensabile davvero in bus, per esperienza personale è impossibile pianificare al meglio una giornata di mare o di turismo senza perdere ore ad aspettare pullman che non passano o cercare indicazioni turistiche chiare. Allora macchina a noleggio e internet.
  • Alghero: il mare di Alghero è bello, del resto come tutta la Sardegna, ma la particolarità di Alghero sta nel fatto che anche la città è molto carina e ricca di posticini carini da visitare
  • Stintino: La Pelosa non la metto tra le prime, perché anche se è una bellissima spiaggia è troppo inflazionata. Davvero troppa gente, si sta attaccati oltre ogni limite umano pensabile e secondo me, per questo motivo, non ne vale la pena. Se potete andare in bassa stagione (verso giugno o settembre) è una bellissima meta, altrimenti vi consiglio di optare per le altre spiagge di Stintino (eh già, non c’è solo La Pelosa!!)

stintino

  • San Teodoro: la metà più ambita dai giovani, paragonabile a un’Ibiza sarda? Davvero molto carina, piena di locali e bar dove divertirsi. Insomma vita notturna abbinata ad un mare stupendo
  • Santa Teresa di Gallura: bellissima! Mi ha davvero stupita. Anche in questo caso non si parla solo di mare, molto bello, ma anche di una paesino caratteristico, ricco di scorci molto carini.

Andando in giro per le vie di Santa Teresa respiri “l’aria sarda”, senti la genuinità del posto e delle persone. L’ho trovata attiva, ricca di persone con voglia di far festa. Certo, sono andata in periodo turistico, ma sono sicura che sia uno di quei posti sempre molto belli da vedere.

  • Asinara, Caprera, Spargi, Castelsardo e Tavolara: un po’ mi vergogno, non le ho ancora mai viste! Conto di rimediare a breve, ma posso assicurare che sono sicuramente posti da non perdersi nel Nord Sardegna. Vi dirò di più non appena ne avrò le competenze 😛

Non cito la Costa Smeralda solo per principio… è la meta dei ricchi, dei figli di papà che dicono di conoscere la Sardegna e invece non hanno visto nulla dato che spesso rimangono solo lì. Mi dispiace, perché ovviamente ci son posti meravigliosi anche in Costa Smeralda, ma non ve la consiglio proprio!!! E’ una Sardegna diversa da quella reale.

Centro

Costa orientale

  • Cala Mariolu: la mia cala preferita! Acqua cristallina di un colore difficile a credersi, pietroline bianche lucenti e tanto di punto per fare i tuffi! Consiglio vivamente di scegliere il giro in gommone o in barca di tutte le cale della costa orientale, un’esperienza bellissima per tutti i posti visitati – a cui si accede praticamente solo dal mare. Se andate in barca c’è anche il pranzo incluso, che normalmente è anche buono!

cala mariolu

Tra le altre cale:

  • Cala Gonone
  • Cala Goloritzè
  • Cala Luna

Costa occidentale

  • Masua: uno dei miei posti preferiti in Sardegna ❤ per me ha un forte valore sentimentale, ma oltre a questo non si può non rimanere incantati dalla bellezza del paesaggio.

E’ davvero qualcosa di diverso, con le sue scogliere a picco affiancate da una bellissima spiaggia a Cala Domestica, e Pan di Zucchero con la sua spiaggia immersa nella cavità naturale e isolotto caratteristico (appunto Pan di Zucchero) davanti. Ogni volta che vado è un’emozione, breathtaking fin dal tragitto!

cala domestica

  • Altra tappa d’obbligo è S’Archittu: la spiaggia è molto bella, così come il mare, ma è sicuramente famosissima per l’arco, appunto. Infatti, davanti alla spiaggia c’è un arco dal quale tuffarsi, da diverse altezze: per i meno coraggiosi ci sono anche punti intermedi (si parla di 5-7 metri d’altezza).

Davvero una bella meta, anche perché non lontano dalla spiaggia ci sono ristorantini e bar carini, quindi si può anche pranzare o prendere un aperitivo. Nonostante questo, la spiaggia l’ho trovata abbastanza incontaminata.

s'archittu

Sud

Parlare del Sud per me è molto più semplice, dato che sono di Cagliari e ovviamente frequento più il Sud. Citerei mille posti e mille spiagge ma cercherò di concentrare le scelte il più possibile.

Non posso non consigliarvi di fare tappa a Cagliari, capoluogo della Sardegna e – senza nulla togliere alle altre città – a livello cittadino la migliore dell’isola: tanta storia da scoprire sia in superficie che nella Cagliari sotterranea (se non la conoscete dovete scoprire un mondo :)) tanti ottimi ristoranti, bar paesaggistici, eventi organizzati..insomma un’alta qualità di vita che, grazie a tanti persone che sempre più si danno da fare, negli ultimi anni sempre più si sta organizzando per crescere, per stupire con servizi all’avanguardia rispetto al resto dell’isola, iniziative notevoli e tante scelte per un turismo fatto di mille sfaccettature.

A livello cittadino non potete perdervi il Bastione, Castello e la Marina.

Punti panoramici: stupenda la vista a 360 gradi di Viale Europa e del Castello di San Michele.

guidi carloforte

  • Carloforte: per me sta nel cuore, dato che sono metà carlofortina. Detto questo, è da vedere SI o SI 🙂 Carloforte è il paese dell’Isola di San Pietro, vicino a Sant’Antioco. Si raggiunge con un traghetto da Portovesme o da Calasetta e vi consiglio di andare in macchina. Stra consigliato il giro dell’isola in barca!

Le spiagge sono una più bella dell’altra: tutte orientate più o meno dallo stesso lato tranne la Caletta. La mia preferita è Guidi, perché è sempre la più bella: divisa in due da un tratto naturale di rocce, le due spiaggiette godono di un’acqua turchese, sabbia morbida e…di argilla! A fine spiaggia c’è un muro di argilla a cui si può accedere per fare un bel trattamento di bellezza gratuito, dato che anche questo è naturale 🙂

Altre spiaggia molto bella è La Bobba, comoda anche per il suo bar antecedente la spiaggia dove si può pranzare seduti all’ombra. Per famiglie consiglio in particolar modo Girin e Punta Nera (amo Punta Nera, anche questa divisa in due da un molo di rocce, piccolina ma per questo “accogliente!).

Infine, la Caletta è la spiaggia più grande, quella da scegliere in caso di vento opposto a tutte le altre spiagge. Qualche consiglio specifico: dovete per forza stare fino al tramonto, che potete vedere dal baretto in spiaggia gustando un aperitivo, col sole che cala proprio dentro l’acqua…un sogno! Fatevi anche una passeggiata sugli scogli sulla destra della spiaggia, proprio sotto l’hotel, avrete una prospettiva della spiaggia unica e incantevole.

Punti panoramici? Senza fiato il faro e la Mezzaluna.

  • Chia: Tuerredda e Su Giudeu tra le prime, stupende, poi Cala Cipolla e Campana, e quando c’è vento Sa Colonia…l’imbarazzo della scelta!
  • Villasimius: tra le spiaggie più belle sicuramente Punta Molentis, ha il mare da entrambi i lati, è raccolta e piccolina e per questo non ve la consiglio ad agosto, ma l’atmosfera è bellissima, davvero rilassante. Acqua azzurra limpida, sabbia rosa in riva, chiosco con ottima cucina di mare, il tutto circondato dalla natura. Molto belle anche Porto Giunco e Campulongu. Da vedere anche il paese, perfetto per una notte d’estate in compagnia o in coppia..tanti posti dove mangiar bene a due passi da un mare da sogno.

Punta Molentis

  • Costa Rei: senza paragoni Cala Pira, molto bella
  • Porto Pino: occhio al vento, se la beccate ventosa è un altro posto. Se invece ci andate durante una giornata tranquilla è paradisiaco: una spiaggia lunghissima, con sabbia bianca e fine, mare ovviamente bellissimo ma non solo! Porto Pino è famosa per le sue enormi dune, davvero uno spettacolo.

 

Per evitare di scrivere un romanzo, il mio post finisce qua…ma se avete domande, non esitate!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...