Alimentazione detox: come e perché

L’alimentazione e le diete detox sono una delle mode del momento di cui più si parla. Chiariamo insieme cosa si intende esattamente per detox e perché sta spopolando.

Detox sta per disintossicante, ovvero depurante. Da cosa? Da tutte le tossine accumulate a causa di:

  • stress
  • cibo spazzatura (cibi fast food, cibi confezionati etc)
  • bevande nervine (caffè, bibite stimolanti, alcol)
  • smog

Per favorire il meccanismo si può scegliere di seguire anche altri piccoli consigli, tra cui aumentare l’attività fisica, smettere di fumare e ridurre l’uso di farmaci ove possibile.

Perché dobbiamo depurarci

Il nostro bisogno di depurarci è sempre più attuale, dettato dagli sviluppi moderni. E’ vero che la medicina di oggi è più avanzata, ma la qualità di vita spesso è minore rispetto a 50-60 anni fa. Il cibo che arriva sulle nostre tavole è ricco di sostanze che poco hanno a che fare con quello che mangiamo e che sarebbe molto più sano se non ci fossero, come conservanti (additivi), coloranti, pesticidi. Se ne parla, ma sapete il motivo?

I conservanti sono ovviamente necessari per il mantenimento del cibo a media e lunga durata e per evitare contaminazioni, ma per il nostro corpo non sono certo sani. Certo non hanno cause dirette gravi, ma più li si riduce più il nostro corpo ringrazia. Si dice che un consumo eccessivo e prolungato di alimenti ricchi di conservanti sia associato al cancro, ma non potendo esprimere voce in capitolo mi limito a preferire cibi il più puri possibile.

Il cibo spazzatura? Si chiama così proprio perché riflette la sua qualità, ovvero scarsissima. Sono cibi processati, dallo scarso valore nutrizionale (quindi non mangi le sostanze utili e benefiche ma praticamente solo quelle che ti fanno ingrassare!), con tantissime calorie, sale e alto apporto di colesterolo. Vitamine? Zero. Antiossidanti? Zero. Insomma, c’è bisogno che continui? (La percentuale di apporti nutritivi rispetto alla classica dieta mediterranea è di 1/10!). Va da sè che seguire “diete” personalizzate in cui si cerca solamente di ridurre l’apporto calorico ma si continuano a scegliere gli alimenti sbagliati serve a ben poco. Il junk food è poco digeribile e – di nuovo – preso singolarmente non ha conseguenze gravi ma alla lunga favorisce l’insorgere di tante patologie sempre più comuni come diabete, obesità, colesterolo alto e da qui altre ancora tra cui disturbi respiratori, cellulite, problemi circolatori e via dicendo. Questo tipo di alimenti funzionano solamente per due motivi: A) sono economici, B) sono “buoni” grazie a tutti gli zuccheri e i sali aggiunti.

mele

Grazie all’alimentazione stile detox depuri il fegato e stabilizzi i livelli ottimali dei tuoi parametri base. La sensazione di benessere è palpabile.

Ti ho convinto? Ora vediamo come procedere.

Cosa incentivare

  • Alimenti antiossidanti: the verde, mandorle, noci, peperoni, spinaci, mirtilli, more, pompelmo, arancia, cavoletti di bruxelles, carote e barbabietole
  • Verdure e frutti drenanti: ananas, sedano, finocchio, carciofo e cetrioli
  • Infusi e tisane
  • Centrifughe ed estratti naturali
  • Cereali sani: scegliere l’opzione “integrale” non basta, se non ve ne intendete meglio quinoa, segale, farro.
  • Avocado: previene il sovraccarico tossico del fegato
  • Spezie, tra cui curcuma e peperoncino
  • Acqua!

noci2

Cosa evitare o diminuire

  • Tutti gli alimenti di cui ho parlato prima, quindi cibi preconfezionati (pasti pronti surgelati o secchi, merendine etc.), cibi spazzatura da fast food (fritti, hamburger di scarsa qualità
  • Condimenti in tubetto, come ketchup, salsa barbecue, maionese, e simili.
  • Alcol
  • Carni rosse e salumi
  • Bibite gassate

Cosa preferire

  • zucchero di canna allo zucchero raffinato
  • limone ed olio al burro e alla panna
  • Alimenti freschi rispetto a quelli in scatola, tra cui anche legumi

tisana

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo sui social!

Annunci

6 pensieri su “Alimentazione detox: come e perché

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...