Come e perché dobbiamo essere più curiosi

Diventare grandi molto spesso corrisponde a diventare seri. Forse perché ognuno di noi ha sempre più responsabilità ed impegni a cui pensare, siamo focalizzati sul lavoro e non ci godiamo abbastanza le giornate e a volte siamo un po’ spenti. Per combattere la monotonia, ma anche tanti altri buoni motivi, basta una semplice parola: curiosità. Tipicamente, i bambini sono per natura molto curiosi, perché sono nel pieno della fase di crescita e scoperta del mondo, ma anche gli adulti non dovrebbero frenare questo desiderio di scoprire.

Curiosità significa essere aperti ed attivi, avere voglia di imparare nuove cose e ritrovare lo slancio in una qualsiasi giornata uggiosa. Essere curiosi non vuol dire essere impiccioni, ma avere interesse per ciò che ci circonda, trovare nuovi stimoli facilmente e non annoiarsi quasi mai. A chi non piacerebbe?

RITROVARE L’ENTUSIASMO

Incuriosirci ed interessarsi a qualcosa facilita il ritrovamento dell’entusiasmo e innesca un motore interno per cui più scopriamo più siamo vivaci e più vogliamo continuare a seguire questo processo. Avere entusiasmo significa pensare positivamente e mettere in secondo piano gli stress, essere ottimisti. I curiosi non smettono mai di imparare e di conseguenza ritrovano di continuo quella gioia e quella fierezza di essere capaci di fare o sapere qualcosa di nuovo, in poche parole vivono la vita come un’avventura. Così, si è più motivati e produttivi. Fare qualcosa che non si è mai fatto fa sentire vivi, da una scarica di adrenalina e ti migliora l’energia per il resto della giornata.

adventure

OSSERVARE CON DIVERSI PUNTI DI VISTA

Essendo curiosi si è spinti a scoprire gli altri e a condividere i loro punti di vista. Questo ci permette di aprire la mente, osservare e vedere con occhi nuovi ciò che ci circonda. Grazie a questo agli occhi degli altri diventiamo attraenti perché in grado di ascoltare davvero e di stabilire connessioni più forti. Diventiamo più flessibili, in grado di cambiare le nostre opinioni e adattare i nostri comportamenti.

PREPARARE LA MENTE

Quando si è curiosi di sapere qualcosa, la mente inizia autonomamente a spaziare e a cercare nuove idee e congetture, crea teorie e cerca soluzioni. In questo modo è preparata alla ricezione di novità ed è sempre in esercizio. Stimoliamo l’intuizione e il lampo di genio. Ci si pongono domande, che possono portare a una crescita o a una successiva scoperta in grado di cambiare la nostra quotidianità, di aprirci un nuovo mondo. Si è più pronti a cogliere le occasioni e le opportunità e allo stesso tempo si è dotati di pensiero critico. Le potenzialità sono enormi.

SOCIALIZZARE

Grazie ai mille interessi che si è portati a sviluppare, non si è mai a corto di argomenti di conversazione!

neon

Come diventare più curiosi?

– fai più domande
– parla con nuove persone
– cambia prospettiva
– sii aperto a nuove idee
– ascolta di più
– impara
– sforzati di pensare “oltre”
– sii spontaneo
– continua a chiederti il perché delle cose
– combina idee e ragionamenti
– cerca connessioni tra le cose
– rompi la tua routine quotidiana
– fai qualcosa di inaspettato

La curiosità porta al sapere e diventa il nostro strumento più importante.

Annunci

3 pensieri su “Come e perché dobbiamo essere più curiosi

  1. Pingback: Noia? | Word jam

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...